giovedì 24 agosto 2006

[Ge-lo-sì-a]

Nella mia - a tratti insopportabile - ingenuità, ho sempre pensato che la libertà degli individui fosse inviolabile [inviolàbile agg. - che non deve, non può essere violato, che va assolutamente rispettato - dal latino inviolabilem - sec XVI]. Sì, probabilmente in linea teorica è così. Ma poi lo dimentichiamo e diventiamo improvvisamente proprietari della vita di qualcuno. Abbiamo un sacco di diritti e i doveri nel dimenticatoio. E siamo così presuntuosi. Così poco rispettosi. Così impegnati a decidere cos'è giusto e sbagliato senza ascoltare i segnali, senza guardarci intorno.
E' soffocante. E' deludente. E' tutto quello per cui sbatteremmo la testa contro il muro se qualcuno si permettesse di farlo a noi.
La libertà è un dovere. Prima che un diritto, è un dovere. [Oriana Fallaci]

7 commenti:

gg ha detto...

Continua la serie di scatti al Parco. C'è un che di decadente in queste foto con il cielo plumbeo.

Non mi piace la frase della Fallaci. Sarà forse perchè non mi piace la Fallaci. Per me la libertà non è affatto un dovere. Uno non "deve" essere libero. Uno ha il diritto di essere libero se lo desidera.

Il mondo non "deve" diventare a nostra immagine e somiglianza solo perchè noi ci consideriamo più giusti, più buoni, più tolleranti.

Esiste anche l'altra metà del cielo. Magari non è come vorremmo che fosse, ma perchè dobbiamo arrogarci il diritto di essere oi a discernere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato?

Una Paranoica ha detto...

A me la Fallaci piace molto.
Ma, al di là dei gusti, la sua frase io l'avevo interpretata in un altro modo. Per questo l'ho inserita in questo post.
La libertà è un dovere, nel senso che abbiamo il dovere di garantirla a chi ci sta intorno, accantonando le nostre pretese, i nostri capricci e i nostri disaccordi..
Qualcuno lo chiama anche "rispetto per la persona".

Ma potrebbe essere giusta anche la tua interpretazione...

Anonimo ha detto...

Strana malattia la gelosia...nella coppia, ma anche nei rapporti fra amici, quando non c'è si fa di tutto per ammalarsene ed una volta malati non si vede l'ora di guarire!
Baci belli & nice kisses! :)

gg ha detto...

Conoscendo un pò il fallaci-pensiero propendo più per la mia interpretazione. Magari sbaglio.

Juri ho una domanda tecnico-bloggistica.

Come si fa a cambiare il carattere del titolo e mettere anche una foto di sfondo nel blog di blogspot?

gg ha detto...

E' cominciata la nuova era.

alittledestruction.splinder.com

Please check it out.

Enrico ha detto...

Anche se la foto può sembrare un po' cupa a me ricorda una bella passaggiata nel parco di Parma fatta un po' di tempo fa.. e quindi la interpreto "felicemente".
In realtà mi sarebbe piaciuto arrivare anche sull'isolotto, ma non so se si può salire sulla barchetta li ormeggiata.. cmq..

Una Paranoica ha detto...

Non ho mai visto nessuno raggiungere l'isolotto... credo proprio che non si possa :)